Utilizzo delle condizioni nei parametri famiglia

È possibile utilizzare istruzioni condizionali nelle formule per definire azioni in una famiglia che dipendono dallo stato di altri parametri.

Mediante le istruzioni condizionali, per un dato parametro vengono immessi valori diversi a seconda che la condizione specificata venga soddisfatta o meno. Le istruzioni condizionali sono utili in determinati casi, tuttavia rendono le famiglie più complesse e devono essere utilizzate solo quando è necessario.

Per la maggior parte dei parametri di tipo tali istruzioni non sono necessarie, perché il parametro di tipo è simile ad un’istruzione condizionale: se è definito un determinato tipo, allora il parametro viene impostato su un valore specificato. I parametri di istanza si prestano meglio all’utilizzo di istruzioni condizionali, soprattutto quando tali istruzioni vengono usate per impostare un parametro che non è continuamente variabile.

Sintassi per le istruzioni condizionali

Le istruzioni condizionali utilizzano la seguente struttura: IF (<condizione>, <risultato se vero>, <risultato se falso>)

Ciò significa che i valori immessi per il parametro dipendono dal fatto che la condizione sia soddisfatta (vero) o non soddisfatta (falso). Se la condizione è vera, viene restituito il valore vero. Se la condizione è falsa, viene restituito il valore falso.

Le istruzioni condizionali possono contenere valori numerici, nomi di parametri numerici e parametri Sì/No. Si possono utilizzare i seguenti elementi di paragone: <, >, =. È anche possibile utilizzare operatori booleani quali AND, OR e NOT. Al momento, <= e >= non sono implementati. Per eseguire un paragone di questo tipo, è possibile utilizzare NOT. Ad esempio, a<=b può essere reso come NOT(a>b).

Di seguito vengono riportati esempi di formule che utilizzano istruzioni condizionali.

Soltanto IF: =IF (Lunghezza < 3000 mm, 200 mm, 300 mm)

IF con un parametro di testo: =IF (Lunghezza > 35 mm, “Stringa1”, “Stringa2”)

IF con AND logico: =IF ( AND (x = 1 , y = 2), 8 , 3 )

IF con OR logico: =IF ( OR ( A = 1 , B = 3 ) , 8 , 3 )

Istruzioni IF incorporate: =IF ( Lunghezza < 35′ , 2′ 6″ , IF ( Lunghezza < 45′ , 3′ , IF ( Lunghezza < 55′ , 5′ , 8′ ) ) )

IF con condizione Sì/No: =Lunghezza > 40 ( Notare che sia la condizione sia i risultati sono impliciti)

Esempio:

Nella famiglia sottostante il PARAMETRO SR (Spessore Ripiano), passa da 2.5 cm a 4 cm al verificarsi della condizione Lunghezza>1000 mm

La sintassi è la seguente:

if (CONDIZIONE,VERO,FALSO)

IF (Lunghezza < 3000 mm, 200 mm, 300 mm)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *